Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

Informativa estesa

         

Sei in: Vivere Milano > Accessibilità strutture

Accessibilità strutture

Certosa di Garegnano

Come arrivare coi mezzi pubblici
Tram 14

Parcheggio
E’ possibile parcheggiare l’auto nei parcheggi pubblici in prossimità della Certosa. A circa 20 m dal cancello principale è presente un posto auto riservato alle persone munite di pass disabili.

Ingresso
Si accede all’ingresso della Certosa superando un ampio cancello (280 cm); due chiostri conducono all’entrata. L’entrata principale presenta 3 gradini consecutivi (h 11 cm) porta a due battenti (127 cm) seguite successivamente da due porte laterali manuali a battente (82 cm). L’ingresso secondario accessibile alle persone con disabilità (aperto in occasione delle messe e delle visite guidate) si trova sul lato destro della chiesa a circa 30 m. il percorso è in lastricato con fondo compatto. L’entrata secondaria presenta un cancello (ampiezza 112 cm), una seconda porta di 90 cm e un breve tratto di 6 m con fondo compatto.

Spazi interni
La Certosa di Garegnano è stata fondata nel 1349, l’abbazia venne ristrutturata, grazie a Carlo Borromeo, alla fine del Cinquecento. La navata centrale, le cappelle e la sala capitolare non presentano nessun ostacolo e sono fruibili interamente. Da un terzo chiostro, posto sul lato destro dell’abbazia si accede, superando 1 gradino (16 cm) e una porta a battente manuale (80 cm), alla sala mostre.

Servizi igienici
Sono presenti due servizi igienici. Altri due servizi sono fruibili soltanto in occasione di eventi o manifestazioni e sono situati nel secondo chiostro (1 gradino esterno h 17 cm).