Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

Informativa estesa

         

Sei in: Eventi e news > Archivio notizie

Archivio notizie

14/02/2017

Una guida per le vacanze accessibili

"Village for All" pubblica una guida gratuita per aiutare le persone con disabilità a scegliere la struttura ricettiva più adatta alle proprie esigenze. Dal Friuli alla Lombardia.

Per Roberto Vitali, presidente di “Village for All viaggiare è una passione. E da oltre vent’anni è anche un lavoro. “Che significato assume realmente la parola accessibile se non si è in possesso delle informazioni necessarie a valutarne ogni singolo aspetto preventivamente?” si chiede nell’introduzione della “Guida gratuita all’ospitalità accessibile – Nord Italia” pubblicata in questi giorni da “Village for All”, marchio di qualità internazionale ospitalità accessibile che garantisce alle persone con disabilità (di tutti i tipi), ad anziani, diabetici, a persone con allergie e intolleranze la possibilità di poter scegliere un hotel, un agriturismo o una qualsiasi struttura recettiva adatta alle proprie esigenze. La guida è scaricabile gratuitamente.

“Le autodichiarazioni di un interlocutore telefonico o che risponde ad una impersonale richiesta email non mi hanno mai convinto e ho sempre pensato che solo ciascuno di noi sa quali siano realmente le proprie esigenze”, scrive ancora Vitali. La scelta di una struttura ricettiva per una persona con bisogni speciali, infatti, è molto legata alla possibilità di interloquire con operatori che abbiano ricevuto una formazione specifica. Servono dunque informazioni dettagliate, capaci di dare una risposta a esigenze diverse in base al tipo di interlocutore.

La “Guida gratuita all’ospitalità accessibile” offre un sistema di classificazione imparziale delle strutture ricettive del Nord Italia (Emilia Romagna, Friuli, Lombardia, Trentino, Veneto) accessibili alle persone con disabilità. Una guida interattiva di ben 196 pagine, ricca di informazioni sulle migliori destinazioni e strutture ricettive che hanno intrapreso un percorso sostenibile verso l’accessibilità, con anche molte curiosità sulle località, belle foto e la possibilità di contattare direttamente le strutture per individuare, con facilità, la meta per il prossimo week end, il prossimo viaggio di lavoro o la vacanza in famiglia.

La guida è strutturata in maniera semplice e funzionale. A ciascuna struttura ricettiva vengono dedicate più pagine, la prima è dedicata ai servizi generali e alla classificazione per macro categoria di disabilità, attribuita con un punteggio da 0 a 5 che è stata calcolata tenendo conto sia delle barriere architettoniche che dei servizi a disposizione. Sono peraltro segnalate le strutture vocate all’ospitalità per soggetti con regimi alimentari speciali. L’ultima per ciascuna struttura incorpora link per gli approfondimenti come ad esempio: il sito ufficiale della struttura ricettiva, l’invio diretto di email, la navigazione satellitare e le schede tecniche con le planimetrie delle camere accessibili ai disabili motori. È possibile quindi contattare direttamente la struttura per chiedere preventivi e chiedere informazioni. La guida è uno strumento interattivo che permette di mettersi in contatto diretto con le strutture attraverso un semplice click su tablet, smartphone o pc.