Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

Informativa estesa

         

Sei in: Eventi e news > Archivio notizie

Archivio notizie

05/04/2018

"L'arte risveglia l'anima"

Alle Gallerie d'Italia di Milano, fino al 3 giugno, saranno esposte le opere realizzate nell'ambito di un progetto che coinvolge diverse associazioni dedicate all'autismo

Approda a Milano nello spazio museale delle Gallerie d’Italia la mostra “L’arte risveglia l’anima”. La mostra è parte di un progetto internazionale che ha l’obiettivo di modificare la percezione e l’atteggiamento nei confronti delle persone con disturbi dello spettro autistico, valorizzandone le potenzialità creative. Il progetto è promosso dall’associazione "Autismo Firenze", l’associazione culturale "L’immaginario" e l’associazione "Amici del Museo Ermitage". La mostra verrà inaugurata giovedì 29 marzo e sarà aperta al pubblico fino al 3 giugno 2018.

Ulteriore aspetto qualificante del progetto, è rappresentato dal corso di formazione rivolto a educatori esperti in autismo e operatori museali, finalizzato sia alla disseminazione di programmi accessibili nei musei del territorio, sia alla contaminazione tra diverse professionali. Negli interventi rivolti alle persone con autismo un ruolo cardine, non sempre riconosciuto ed esplicitato, e garantito dagli educatori formati e competenti che affrontano le onerose sfide che l’autismo pone, soprattutto rispetto ad una inclusione sociale reale e non di facciata.

 “L’arte risveglia l'anima” nel contesto milanese ha intercettato il progetto “Autismo e qualità della vita”. La collaborazione ha consentito la selezione degli educatori, afferenti a diversi servizi, per la realizzazione del percorso formativo. La rete che il progetto ha attivato consentirà inoltre, con adeguate azioni informative, il coinvolgimento di persone con Autismo, operatori, familiari alia presentazione della mostra, alle visite multisensoriali e infine alia valutazione del percorso realizzato.

A questo link è possibile consultare la scheda dedicata all'accessibilità delle Gallerie d'Italia